Frontiere della psicoanalisi

La rivista Frontiere della psicoanalisi pone la psicoanalisi come interlocutore fondamentale del dibattito culturale, clinico e politico del nostro tempo. In un'epoca che liquida i saperi sulla singolarità etica e sul soggetto dell’inconscio come scorie del passato, nel nome di un feticismo della cifra e di uno scientismo senza vita, la psicoanalisi mantiene al suo centro il riferimento a singolarità storiche. In questo senso, essa svolge un ruolo di prisma di frammentazione, disseminazione e scomposizione delle articolazioni classiche tra i modi e le pratiche del sapere ribadendo il carattere imprescindibile dell’esperienza dell’inconscio per la comprensione della vita umana.

Direzione: Maurizio Balsamo e Massimo Recalcati
Comitato scientifico: Pier Aldo Rovatti, Georges Didi-Huberman, Francesco Conrotto, Muriel Pic, Roberto Esposito, Rocco Ronchi, Maurizio Bettini, Giovanni Bottiroli, Romano Madera, Patrick Guyomard, Houria Abdelouahed, José Luis Villacañas Berlanga, Pierre-Antoine Fabre, Jacques André, Laurence Kahn, Bernard Chervet, Dominique Scarfone, Jacques Press, Annie Cohen-Solal, Mikhail Xifaras, Paola Mieli, Francesca Alfano Miglietti
Redazione: Rossana Lista, Francesco Giglio, Lucia Simona Bonifati, Lorenzo Coccoli, Anna Montebugnoli, Fiamma Vassallo, Chiara Matteini, Fernanda Alfieri, Fabio Benincasa, Giuseppe Armogida, Andrea Pinazzi, Marco Pacioni, Mauro Milanaccio.

il Mulino edizioni

Frontiere Della Psicoanalisi 1 2020

2020

Vol.2 2020

2020

Vol.1 2021

2021